Torna a Articoli
Hosting quale scegliere miglior hosting Server

Hosting

Il dominio nozioni base realizzazione siti webCos’è il dominio? »


Cos’è un Hosting?

In informatica con il termine Hosting si intende l’affitto dello spazio hardware che deve ospitare i file necessari per pubblicare una o più pagine Internet.

Il servizio di hosting, che può essere gratuito o a pagamento,  viene offerto da aziende specializzate e, spesso, insieme ad esso vengono proposti pacchetti con altri servizi e accessori. Infatti con molta probabilità con l’acquisto del piano di hosting sarà compreso un dominio.

I servizi di hosting sono forniti da aziende dette anche Provider e dispongono di computer costantemente connessi ad Internet tramite linee speciali. La loro crescita ha facilitato lo sviluppo e l’aumento di siti Internet.

L’azienda che fornisce servizi di hosting crea un’infrastruttura di elaborazione back-end specializzata e colui che usufruisce di tali servizi o, meglio, colui che si occupa dello sviluppo del sito Web utilizza questa infrastruttura per il caricare i file e il codice sorgente sul suo spazio di hosting all’interno del quale ogni sito Web si distingue per il suo nome di dominio che è unico. Dopo aver specificato il nome di dominio in un browser Web, un sito Web è accessibile da Internet.

 

Ecco alcune aziende che forniscono servizi di hosting

  • Aruba
  • GoDaddy
  • Register
  • Netsons
  • Serverplan
  • Altervista

 

Diversi tipi di Server

Con l’evoluzione della tecnologia l’hosting si è evoluto in una varietà di formati, tra cui hosting condiviso, hosting dedicato e hosting cloud.

Hosting condiviso

Hosting Condiviso cosa significa

L’hosting più economico è disponibile su server condivisi , in cui un box può eseguire centinaia di siti Web. Le prestazioni del tuo sito dipendono dal carico che tutti gli altri siti stanno caricando sull’host e, spesso limita anche l’accesso alle funzionalità del server, in genere limitandoti al caricamento di file tramite FTP o SFTP, impedendo l’accesso alla shell, limitando i programmi che puoi eseguire sul servizio e limitando la quantità di accesso al database che il tuo sito può eseguire. Sarà il provider a prendersi cura di distribuire le risorse di memoria, connessione e traffico nella maniera migliore possibile tra i vari utenti.

VPS (Virtual Private Server)

Hosting VPS cosa significa

Con la sigla VPS si intende Virtual Private Server, un server collegato alla rete internet che però, a differenza di un normale server, viene condiviso con altri utenti. In sostanza, è un modo di condividere un server fisico tra più computer indipendenti tra loro con un sistema di partizione.

Ogni utente che utilizza un servizio di questo tipo è come se avesse un server suo, con la propria RAM, il proprio CPU e tutto il resto. Il vantaggio di usufruire di un servizio di web hosting di questo genere è senza dubbio economico, in quanto richiede un impiego di denaro minore rispetto all’acquisto di un piano con server dedicato permettendo comunque di lavorare su un sistema altamente configurabile, con la garanzia di continuità elettrica, di connessione alla rete e di backup automatici giornalieri.

Server Dedicato

Server Dedicato cosa significa

L’hosting dedicato è un’opzione di hosting Internet in cui un’organizzazione affitta un intero server, che è spesso ospitato in un data center. L’host non fornisce solo le apparecchiature del server, ma può anche fornire servizi di amministrazione e altro. Questo è considerato un accordo più flessibile per il client perché, diversamente dalle disposizioni di server condivisi, offre all’organizzazione il controllo totale sul server, sul suo software e sui suoi sistemi di sicurezza.

Server Cloud

Un server cloud è un server virtuale (anziché un server fisico ) in esecuzione in un ambiente di cloud computing. È costruito, ospitato e distribuito tramite una piattaforma di cloud computing via Internet e può essere consultato da remoto. Sono anche noti come server virtuali. I server cloud dispongono di tutto il software necessario per funzionare e possono funzionare come unità indipendenti.

 

Scegliere il giusto servizio di web hosting è una delle cose più importanti, anche se, inizialmente non sembra così.  Di seguito trovi alcune definizioni che devi conoscere e valutare prima di decidere quale hosting fa al caso tuo.

 

Spazio Web

Di quante pagine sarà il tuo sito? Potresti essere sorpreso dal poco spazio di cui ha bisogno di un sito Web base ma potresti anche essere sorpreso dalla velocità con cui un sito Web può crescere. Quindi scegli un piano di hosting che offra spazio sufficiente per archiviare il tuo sito Web ma prenditi anche molto spazio per crescere in futuro.

Nel 2016, la dimensione media di una pagina Web era di 2,2 MB. Questo è poco più del doppio delle dimensioni medie nel 2014, che è poco più del doppio delle dimensioni nel 2010. Il motivo principale di questa crescita è che le dimensioni delle immagini stanno aumentando per stare al passo con le risoluzioni dello schermo sempre migliori dei nostri computer. Pertanto, quando si calcola la quantità di spazio necessaria per il proprio sito Web, lasciare spazio o spazio per la crescita.

 

Cosa significa Uptime

Con il temine Uptime si indica la percentuale di tempo in cui l’hardware o un dispositivo sono operativi correttamente. L’uptime è una percentuale che fornisce la misura del tempo di quanto un sistema funziona, rispetto ai tempi di inattività o di non funzionamento.
La percentuale di uptime è una metrica comune utilizzata per determinare l’affidabilità di un server Web .

Un uptime del 99,9% è un obiettivo ragionevole per un server web. Tale percentuale può sembrare elevata, ma anche alcune ore di inattività possono avere un impatto significativo su un’azienda. Per questo motivo, un server aziendale ad alto traffico può avere un obiettivo di uptime del 99,999%.

 

Tempo di risposta del Server

Il tempo di risposta del server è un valore importante da tracciare poiché tutte le risorse del sito Web dipendono indirettamente da esso. Se il tempo di risposta del tuo server è lento, l’intero sito sarà lento, indipendentemente dall’ottimizzazione delle altre risorse. Secondo Google e altri strumenti di test della velocità come GTmetrix, dovresti puntare a un tempo di risposta del server inferiore a 200 ms.

 

La Larghezza di Banda

Nella sua definizione più elementare, la larghezza di banda descrive il livello di traffico e la quantità di dati che possono essere trasferiti tra il tuo sito, gli utenti e Internet. Le società di web hosting offrono un livello massimo di larghezza di banda per ogni pacchetto di hosting offerto. Maggiore è la larghezza di banda, più persone possono visitare il tuo sito contemporaneamente e godere appieno dell’esperienza di picco che hai creato per loro.

 


Oltre a quanto su detto per una migliore valutazione di un servizio di hosting bisogna prendere in considerazione

  • Valuta l’assistenza clienti
  • Valuta il prezzo di rinnovo dei servizi
  • Valuta la posizione del server
  • Valuta se il pannello di gestione è semplice da utilizzare
  • Valuta se vengono eseguiti  backup del sito in modo regolare

 

Per i neofiti, la regola semplice è quella di iniziare sempre in piccolo con un piano economico come l’hosting condiviso. Per gli utenti più avanzati, l’usabilità del tuo sito è fondamentale: ciò significa che hai bisogno di una soluzione di hosting stabile e flessibile.


Migliore hosting wordpress Aruba soluzioni e caratteristicheQuale hosting scegliere per WordPress? »


 

Condividi questo post

Lascia un commento

Torna a Articoli